martedì 29 novembre 2016

Cupcakes

Le giornate fredde, quelle giornate in cui non avete voglia di uscire perché il calore della vostra casa vi trattiene con forza..ecco quelle sono le giornate perfette per preparare dolci e per condividere dolcezza!
Una torta oppure biscotti, la scelta è sempre difficile, allora coinvolgo mio marito spiegandogli che il dolce che prepareremo sarà una dolcezza da condividere con i nostri amici e ecco che l'idea si accende su un classico tra i dolci, quello che unisce la morbidezza del forno alla freschezza della crema: i cupcakes!


La ricetta base che utilizzo è la mia preferita per realizzare golosi muffin, la stessa che uso per i cupcakes, l'unica differenza è che per questi ultimi riempio meno gli stampi, precisamente a metà anziché per 3/4.
Semplici da preparare, piacciono a tutti, grandi e piccoli!
Golosi al termine di una cena, perfetti per una merenda e un tè con le amiche, bellissimi da preparare per feste di compleanno o deliziosi buffet!
E per questo periodo pre-natalizio sono perfetti per ogni occasione!

Ingredienti:

250 g di farina
1 uovo
125 g di zucchero
125 ml di latte
3 cucchiaini di lievito 
60 g di burro 
125 g gocce di cioccolato
Per il frosting:
200 g di formaggio spalmabile
60 g di crema alla nocciola

Procedimento:

In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero, aggiungere il burro fuso, il latte e la farina con i tre cucchiaini di lievito poco per volta. Infine aggiungere le gocce di cioccolato e amalgamare bene.
Versare il composto negli stampini per muffin fini a metà. Cuocere in forno a 180° per 20/30 minuti. Togliere dal forno e far raffreddare. 
Preparare il frosting mescolando il formaggio spalmabile e la crema alla nocciola, inserire la crema ottenuta in una sac a poche e decorare la superficie del cupcake.
I cupcakes si possono conservare in frigorifero per un massimo di tre giorni.

Per chi preferisce ricette video ecco il video che trovate sul mio canale YouTube!







martedì 22 novembre 2016

Torta di rose

Le prime tre settimane di novembre sono state un po' impegnative, tra il lavoro, le varie faccende domestiche e il resto, non ho potuto scrivere e pubblicare ricettine con il mio solito ritmo delle due volte a settimana. Ormai manca un mese a Natale (il mio periodo dell'anno preferito) e spero di riuscire a riprendere i miei due appuntamenti settimanali perché ho tante ricettine e idee da condividere con voi!
Oggi (anzi stasera..è già tardi, ma è l'unico momento tranquillo!) scrivo una ricetta che ho provato per la prima volta e che mi è stata data da una mia amica, ho sempre voluto provare a farla e finalmente ci sono riuscita! La torta di rose: buona e bella!


È una torta che ho sempre pensato difficile da realizzare, in realtà è molto semplice, un impasto veloce, tempo di lievitazione e girelle tagliate per diventare rose!
È bellissima da presentare, inoltre le rose sono già porzioni che possono essere prese dagli ospiti in un buffet o durante un cena informale. La ricetta può essere arricchita con uvetta o gocce di cioccolato, ma vi assicuro che già così è buonissima!

Ingredienti:

300 g di farina
3 tuorli d'uovo
2 cucchiai di olio
1 cucchiaio di zucchero
Un pizzico di sale
Un bicchiere scarso di latte
25 g di lievito di birra oppure una bustina di lievito secco
100 g di burro
100 g di zucchero

Procedimento:

Unire gli ingredienti in ordine: farina con il lievito secco, tuorli, olio, un cucchiaio di zucchero e un pizzico di sale, il latte poco per volta impastando.
Lasciar lievitare per 2 o 3 ore. Nel frattempo lavorare i 100 g di burro con i 100 g di zucchero. Dopo la lievitazione stendere la pasta sottile formando un rettangolo, poi spalmare il composto burro e zucchero sulla pasta e arrotolare sul lato lungo. Tagliare le girelle alte circa un paio di centimetri stringendo leggermente alla base. Posizionarle in una teglia con carta forno, distanziate tra loro e lasciar lievitare ancora un'ora.
Cuocere a 180• per 40 minuti.



martedì 15 novembre 2016

Pupazzi di neve | Christmas DIY

Inutile dire che l'atmosfera natalizia è già nel'aria, negozi e case iniziano a colorasi di rosso e oro, argento e bianco, per prepararsi al periodo più gioioso dell'anno.
Siamo ormai a metà novembre ed io ho già iniziato a pensare e a creare qualche decorazione, addobbo o regalo hand made, perché per me non esiste periodo più bello per sbizzarrirsi con i lavoretti fatti a mano!
Cose semplici, ma davvero carine che vengono apprezzate da tutti; momenti importati da condividere con chi amiamo. Ogni anno chiedo a mio marito di aiutarmi nella decorazione del momento, e lui (dopo aver storto il naso :-)) accetta e alla fine "pasticciare" insieme ci diverte ogni volta!
Ed ecco la prima creazione di quest'anno: Pupazzi di neve!


Come realizzarli? Semplice! Con un calzino, riso, nastri colorati e bottoni!


Il materiale è facilmente reperibile in casa, un calzino bianco, nastri colorati rimasti dallo scorso Natale o dai pacchetti regalo, bottoni tolti da vecchie camice o giacche, spilli, forbici e colla a caldo.
Il procedimento per questo tipo di lavoretti è molto più semplice vederlo in azione, quindi ho registrato il tutorial che trovate qui direttamente dal mio canale YouTube!



Troppo carini vero?? Se li realizzate fatemelo sapere!


martedì 8 novembre 2016

Torta al cacao e pere

Tra i diversi dolci che mi piace preparare in autunno quello che più mi fa pensare alla mia infanzia è sicuramente la torta di cacao e pere.
La mia dolcissima nonna preparava quasi ogni settimana una torta e tra le tante quelle a base di mele, pere ed uva erano le sue preferite, anche se sapeva che noi nipoti eravamo golose solo di cacao in tutte le sue forme.
Il mese scorso, in occasione della festa dei nonni, ho deciso di preparare io per lei la torta cacao e pere che univa perfettamente i nostri due gusti!
È una torta morbida e golosa, umida al punto giusto, perfetta per colazioni e merende, ma anche come dolce post pranzo o cena.


Ideale da presentare alle amiche per il tè del pomeriggio o per una colazione a sorpresa!
Essendo la mia un regalo per la nonna ho scelto di decorarla a forma di fiore e con una spolverata di zucchero a velo il successo è assicurato!
 
Ingredienti:

70 g cacao amaro
230 g di farina
1 bustina di lievito vanigliato
3 pere medie
3 uova
230 g zucchero
120 g burro fuso
100 ml latte

Procedimento:

Sbucciare una pera e tagliarla a cubetti, le altre due pere tagliarle a fettine sottili e caramellare in padella con lo zucchero (2 cucchiai circa).
Nel frattempo sbattere le uova con lo zucchero, il burro fuso e il latte.
Aggiungere poi il cacao e la farina poco per volta, infine aggiungere il lievito, mescolare e aggiungere le pere a cubetti.
Amalgamare bene il tutto e versare il composto in una tortiera con carta forno oppure unta precedentemente. Decorare a piacere con le fettine di mala caramellate.
Cuocere in forno a 180• per 50/60 minuti.






martedì 1 novembre 2016

La zuppa dei morti

Parola d'ordine: tradizione! Oggi è il giorno dedicato alla festa di tutti i Santi, seguito domani dal giorno dedicato al ricordo di tutti i defunti. Ogni regione d'Italia per questi due giorni porta con sè ricette tipiche e fortemente legate alla tradizione, che vengono preparate per questi giorni e poi per un altro anno tornano nel cassetto.
La nostra tradizione lombarda vuole che per l'occasione si prepari la famosissima zuppa dei morti, i cui ingredienti variano (di pochissimo) a seconda della provincia. Ovviamente la ricetta che vi propongo è quella della mia zona a confine tra la provincia di Cremona e quella di Lodi, una ricetta che preparava sempre la nonna e che oggi è preparata dalla mia mamma, e noi tutti siamo invitati a pranzo a gustarla!


E' una zuppa preparata con carote, sedano e patate, fagioli dell'occhio, salsa di pomodoro; in aggiunta (ma con cottura a parte per accontentare i gusti di tutti) vengono serviti nella zuppa piccoli salamini cotti e cotenna di maiale.
Partiamo dal presupposto che a casa nostra non tutti amano questi ultimi due ingredienti, infatti mia mamma cuoce salamini e cotenne a parte e le aggiunge solo nei piatti di chi lo desidera..io per esempio mangio la semplice zuppa di verdure con i fagioli, accompagnata dai crostini di pane :-) !

Ingredienti: (per 4 persone)

1 cipolla
3 carote
3 gambe di sedano
3 patate
salsa di pomodoro q.b.
2 chiodi di garofano
2 foglie di alloro
300 g di fagioli dell'occhio
acqua, sale, olio q.b.
10 salamini
cotenna di maiale a piacere

Procedimento:

In una pentola con un filo d'olio, far soffriggere la cipolla, le carote e il sedano tagliati a cubetti. Aggiungere poi i fagiolini (gia precedentemente ammollati almeno per una notte), mescolare e aggiungere la salsa di pomodoro e il brodo vegetale (o acqua e dado granulare). Mescolare bene, coprire con un coperchio e cuocere per circa 45 minuti, aggiungere a questo punto le patate a cubetti e cuocere il tutto per altri 20 minuti.
La nostra zuppa è pronta, servire con crostini di pane oppure con la polenta.
Per chi lo desidera aggiungere alla zuppa i salamini e/o la cotenna di maiale.

Le foto che vedrete qui le ho fatte durante la preparazione, le dosi "industriali" che noterete :-) sono così abbondanti perchè mia mamma li prepara per la nostra famiglia, per la famiglia di mio zio e per la famiglia dei nostri cugini, per un totale di 15 persone, quindi non spaventatevi della quantità!




Sono ricette semplici, ma speciali quelle legate alle tradizioni locali, per questo motivo ho deciso di scrivere di questo piatto, che unisce il gusto ai ricordi e alla famiglia!