venerdì 17 marzo 2017

Fior di pizza

Seguo sempre con interesse le trasmissioni di cucina, dove ogni volta impari qualcosa di nuovo, e il programma più coinvolgente, non solo per apprendere, è sicuramente MasterChef (ieri sera è iniziata l'edizione vip, ma aspetto a giudicare..). Parliamo di cucina ad alti livelli, i concorrenti che partecipano dimostrano sempre la grande passione che hanno per la cucina, e per questa complessità di piatti che presentano non la inserisco tra i programmi in cui ci si appunta la ricetta, ma tra quelli dove puoi imparare qualcosa sui prodotti e sui dettagli. Presentano sempre piatti splendidi, ma veramente moooolto difficili e con ingredienti a volte troppo costosi o addirittura introvabili, quindi non sono ricette per noi "piccole" trafelate in cucina!
Tornando a noi, il weekend è finalmente arrivato e niente lo rappresenta di più a tavola come la nostra adorata pizza (che non è un piatto da MasterChef ma che è sicuramente il preferito da noi italiani e non solo!). 
Premesso che è stata una settimana pesante, la voglia che ho oggi è quella di creare e servire qualcosa di bello, che mi dà sempre una bellissima soddisfazione quando porto il piatto in tavola, quindi servirò la pizza con una forma diversa, direi adatta alla stagione in fiore: Fior di Pizza!


Inutile dire che è b-u-o-n-i-s-s-i-m-a!! E' conosciuta anche come torta di rose salata, perchè la forma e la preparazione sono identiche a quella dolce. Si può farcire a piacere ed è perfetta per una cena a casa in famiglia e con gli amici, ideale anche per aperitivi e buffet grazie alle roselline che ne fanno una porzione già divisa. Velocissima e super semplice, è un ottimo salva-cena se la preparate con un rotolo di pizza già pronto, con il vostro impasto speciale se impastate la pasta e avete tutto il tempo per la lievitazione.

Ingredienti:

400 g circa di impasto (oppure 1 rotolo di pizza rettangolare già pronto)
Salsa di pomodoro q.b.
Formaggio a fette
Prosciutto cotto
Sale e origano q.b.

Procedimento:

Se preparare la base della pizza in casa vi lascio la ricetta del mio impasto.
Stendere la pasta ottenendo un rettangolo, cospargerla di salsa di pomodoro (non esagerate altrimenti uscirà quando taglieremo le girelle), un pizzico di sale e origano. Coprire la superficie con il formaggio a fette e il prosciutto cotto a fette. Partendo dal lato lungo del rettangolo, inizio ad arrotolare tutta la pasta ottenendo un "tronchetto". Con un coltello ben affilato, tagliare le girelle di circa 1 cm o 1,5 cm, facendo attenzione che siano tutte della stessa misura.
Man mano che taglio, appoggio le roselline in una teglia coperta da carta forno, lasciando al centro le roselline più piccole che saranno quelle più esterne del tronchetto, arricchendole se volete con olive nere o altro e cospargere il tutto con l'origano. Cuocere in forno caldo a 200/220° per 30 minuti.
N.B.: se l'impasto della pizza è quello fatto in casa, quando posizionate le roselline nella teglia tenetele distanziate di mezzo centimetro e lasciate lievitare ancora un'oretta.





Nessun commento:

Posta un commento