venerdì 28 aprile 2017

Ghirlanda salata ripiena | Ricotta e spinaci

La scomparsa improvvisa della primavera. Sembra il titolo di un libro, invece è la situazione metereologica dell'ultima settimana! Battute a parte, chiudo il mese di aprile con questo post, e se devo fare un bilancio, lo chiudo volentieri, essendo stato un mese da archiviare e per alcuni versi da non riaprire.
Speranza. Maggio alle porte spero sia un mese nuovo, nuova carica e nuovo entusiasmo.
La ricetta che propongo oggi vuole essere un "abbraccio virtuale", perchè è questo che mi ricorda sempre la forma a ghirlanda, il soffice impasto della pizza e il morbido ripieno di ricotta e spinaci. Sapori che si abbracciano, calore e forma: Ghirlanda salata ripiena!


Il ripieno è sempre una sorpresa, a seconda dell'occasione e di ciò che avete in casa potete scegliere quello che più vi piace. Alla ricotta e spinaci è possibile aggiungere cubetti di pancetta, prosciutto o spek, oppure alla ricotta mi piace aggiungere un mix di verdure tagliate a cubetti, oppure ancora olive e pomodori secchi. Insomma le possibilità sono infinite e se amate il gusto dell'affettato è perfetta anche con prosciutto a fette, ricotta e salame.

Ingredienti:

Per la base ho utilizzato l'impasto della mia pizza

Per il ripieno:

400 g di spinaci
400 g di ricotta
2 cucchiai di pane grattuggiato
4 cucchiai di grana padano
Sale, pepe, noce moscata q.b.
Latte q.b. per spennellare

Procedimento:

Preparare l'impasto per la base e lasciar lievitare (è possibile anche non aggiungere la patata).
Sbollentare gli spinaci e insaporirli in padella con olio, sale e cipolla, poi far raffreddare.
In una ciotola unire la ricotta con gli spinaci, il pane grattuggiato, il grana padano, sale, pepe e noce moscata.
Quando la pasta avrà raggiunto la giusta lievitazione (io lascio lievitare almeno 3 o 5 ore), stendere su un piano infarinato, dando una forma rettangolare. Coprire 3/4 del rettangolo con il ripieno come dalle immagini, quindi tagliare la pasta lasciata vuota in 24 stisce (per ottenere 8 trecce). Arrotolare la parte con il ripieno fino alle trecce e appoggiare queste ultime sopra il rotolo (vedi foto).
Chiudere il rotolo unendo bene le estremità e riporre in una teglia coperta da carta forno.
Spennellare la superficie con un tuorlo d'uovo sbattuto o latte e cospargere con semi di sesamo e papavero, escludendo le trecce.
Cuocere a forno caldo a 180° per 30/40 minuti.











martedì 25 aprile 2017

Brioche allo yogurt | senza tempi di lievitazione

Dolcezza, ecco di cosa abbiamo bisogno ogni mattina al nostro risveglio. La dolcezza dei gesti e delle parole, dei colori e dei profumi, della natura e delle persone. 
Ognuno di noi inizia la giornata con la colazione: dolce o salata, leggera o abbondante, calda o fredda. E' il primo pasto che ci regaliamo ogni giorno, e dico pasto perchè è quello più importante e quindi non è assolutamente da saltare.
La mia colazione è sempre a base di yogurt con l'aggiunta di cereali oppure di frutta, in questo periodo, per esempio, le fragole sono le protagoniste assolute della mia colazione.
Ogni tanto però, soprattutto nel weekend, preparo qualcosa di morbido e leggero da gustare con la tranquillità del sabato e domenica mattina. Tra queste ricette una delle mie preferite, veloce e semplice da preparare, senza tempi di lievitazione e senza uova nell'impasto è quella delle Brioches allo yogurt!


La versione che preparo più spesso è quella con le gocce di cioccolato, che mio marito apprezza sempre con gioia e questa forma a ghirlanda è secondo me la più bella! Le ho preparate anche in occasione della Pasqua, nella mattine dei giorni di festa, accompagnandole con tè o caffè, uova e frutta. Questa versione con il lievito istantaneo è velocissima se avete poco tempo, poi vi posterò anche la ricetta con la lunga lievitazione. Ve le consiglio anche per pic nic, merende o brunch con gli amici!


Ingredienti:

400 g di farina 0
240 g di yogurt alla stracciatella
80 g zucchero
20 g di olio di semi di girasole
100 g di gocce di cioccolato fondente
1 bustina di lievito istantaneo tipo "Pizzaiolo"
Latte q.b.

Procedimento:

In una ciotola versare la farina, lo zucchero, l'olio, lo yogurt e le gocce di cioccolato, in ultimo aggiungere il lievito. Impastare e versare il latte poco per volta, valutare la consistenza per la giusta quantità di latte, ne basta veramente poco, il risultato dev'essere un panetto morbido ma non appiccicoso. Lasciare riposare 10 minuti. Dividere il panetto in quattro parti e sul piano da lavoro infarinato stendere la prima parte dando una forma rettangolare alta circa 5 o 6 mm. Tagliare per il lato lungo, delle strisce di circa 1 cm o 1,5 cm, poi a attorcigliare le strisce a coppie di due  (ogni ghirlanda è composta da due strisce) e chiudere le estremità creando una piccola ghirlanda.
Appoggiare le brioches sulla teglia coperta da carta forno, spennellare la superficie con il latte e cospargerla di granella di zucchero.
Cuocere in forno caldo a 190° per 20/30 minuti, finchè non saranno ben dorate.
Potete conservarle morbide anche per 3 giorni all'interno di un contenitore con chiusura.







venerdì 21 aprile 2017

Torta salata con zucchine e carote

Il sole caldo del giorno di Pasqua e Pasquetta sono un bel ricordo, perchè dal giorno seguente la temperatura si è drasticamente abbassata..questa è la conseguenza dell'aver concluso il cambio degli armadi e aver riposto nelle scatole tutte le scarpe invernali. Armati di coperta, il letto è tornato alle sembianze di fine ottobre/inizio novembre ed anche in cucina ci adeguiamo alla temperatura.
Ero già prontissima alle insalatone e alle cene fredde, invece da martedì sera sono tornata a vellutate e minestroni, che adoro alla follia, ma che non fanno parte dei menù settimanali di fine aprile e inizio maggio.
Oggi voglio comunque portare la primavera a tavola, i colori e la leggerezza degli ingredienti, la bellezza della creatività, non parlo di una torta salata qualunque, ma di un bellissimo mix di verdure che creano fiori morbidi e gustosi: Torta salata con zucchine e carote!


Bellissima da servire a tavola e perfetta che per pic nic all'aria aperta, morbida e leggera è una torta salata che stupirà tutti!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia (oppure preparata in casa con la ricetta base per torte salate)
300 g di ricotta
1 uovo (io la preparo anche senza uovo)
3 cucchiai di grana padano
2 cucchiai di pane grattuggiato 
Sale, pepe, curcuma, erba cipollina, q.b.
4 o 5 zucchine
4 o 5 carote medio-grandi
Olio q.b.

Procedimento:

Tagliare le carote e le zucchine, per la lunghezza, con una mandolina o con il pelapatate, così da ottenere fettine molto sottili che non si spezzeranno quando verranno arrotolate.
Stendere la pasta sfoglia all'interno di una teglia con carta forno. In una ciotola unire la ricotta con l'uovo, il grana padano, il pane grattuggiato, sale, pepe, curcuma ed erba cipollina, amalgamando bene il tutto.
Bucherellare la pasta sfoglia e cospargere la superficie con il pane grattuggiato (servirà a non rendere troppo umido il fondo della sfoglia), quindi versare il composto di ricotta livellando bene.
Con le carote e zucchine affettate, creare una sovrapposizione con carota-zucchina-carota-zucchina, quindi arrotolare creando una "rosellina" e posizionarla nella ricotta premendo leggermente.
Creare tante roselline quante ve ne servono per riempire la superficie. Quando la teglia è stata riempita, spennellare le verdure con l'olio evo.
Infornare a 180° per 30/40 minuti, metà tempo a forno statico e metà a forno ventilato.
Buonissima sia calda che a temperatura ambiente!



martedì 18 aprile 2017

Peperoni ripieni di quinoa e funghi champignon

L'impatto del rientro al lavoro e alla routine quotidiana dopo qualche giorno di relax è paragonabile al l'umore del lunedì mattina, ma ancora più marcato. Quanto sono belli i giorni di festa in famiglia o con gli amici? Quanto è bello il tempo trascorso con la dolce metà all'aria aperta o alla scoperta di nuove mete? Meravigliosi..e pensare a questi momenti ci dà la giusta carica per ripartire con il sorriso!
In cucina, dopo i giorni di festa, il motto è: voglia di leggerezza a tavola! Questo è il punto da cui partire quando si avvicina la stagione calda.
Capita, ad esempio, di aver voglia di piatti di sole verdure o cereali, come una bella pasta integrale con pomodorini e olive nere, oppure riso e zucchine, oppure ancora sperimentare qualcosa con prodotti meno utilizzati come la quinoa (anche se non è il mio caso perchè utilizzo la quinoa tutte le settimane!).
L'idea è semplicissima, pochi ingredienti, benessere a tavola e tanto gusto: Peperoni ripieni di quinoa e funghi champignon!


E' un piatto che adoro sia caldo che a temperatura ambiente, servito come piatto unico e volendo anche come primo piatto. Ricco di proprietà nutritive, è perfetto per tutti, anche per chi segue un'alimentazione vegana.

Ingredienti: 

1 peperone medio
70 g quinoa (pesata cruda)
100 g di Funghi champignon
Sale, olio, curry q.b.

Procedimento:

Cuocere la quinoa secondo indicazioni. Preparare i funghi in padella (se si acquistano freschi, altrimenti vanno bene anche quelli in scatola, ma non trifolati) con cipolla e un filo d'olio.
Lavare e tagliare il peperone a metà. Unire la quinoa ai funghi e insaporire con sale e curry (anche curcuma o pepe a piacere). Riempire i peperoni, metterli in una padella con un pochino d'acqua e insaporire con dado o spezie.
Cuocere con coperchio per 10 minuti, poi scoprire e continuare la cottura per altri 10 minuti.
A me il peperone piace non troppo cotto, altrimenti perde tutte le sue proprietà, quindi procedete con la cottura a seconda dei gusti.



venerdì 14 aprile 2017

Idee semplici e veloci per Pasqua!

La metà di Aprile è arrivata, è il Venerdì Santo e i giorni di festa Pasquali ci attendono. Per chi resta a casa la festa è in famiglia e il pranzo raggruppa tutti, con piatti leggeri (o quasi!) e primaverili. 
La festa di Pasqua mi ha sempre fatto pensare alla "rinascita", un nuovo inizio di vita che ci apre il cuore, la speranza forse è quel pensiero, sentimento, desiderio che tutti abbiamo nel cuore. Il mondo di oggi non vive certo una vita facile, tante cose ci spaventano nella vita quotidiana, per non parlare del resto del continente..viviamo nella frenesia, spesso nel caos, ed è la cosa che ci destabilizza di più. Per questo i miei auguri di Buona Pasqua per tutte/i voi, vogliono essere auguri di una nuova vita, vi auguro di alimentare sempre la speranza nei vostri cuori, qualunque sia il peso o la paura che dovete affrontare ogni giorno, piccola o grande che sia..alimentiamoci di cose belle, vediamo la felicità nelle piccole cose e nelle persone che amiamo!
Detto questo, nel blog, sempre di cucina, casa e vita parliamo, quindi voglio darvi qualche idea semplice e veloce da realizzare anche se avete poco tempo a disposizione oppure un invito improvviso, idee per stupire!

Per aperitivi/antipasti o buffet:

In questo periodo ho postato diverse ricettine con la pasta sfoglia proprio per darvi qualche spunto, buone e belle queste ricette vi assicurano l'effetto wow e la meraviglia di tutti.

Spirali di asparagi in sfoglia : con gli asparagi protagonisti della stagione, questi meravigliosi stuzzichini sono l'equilibrio perfetto tra sapore e delicatezza. Per la versione vegetariana/vegana sono ottimi anche senza il prosciutto crudo o altri affettati.


Torta salata con asparagi, pomodorini, ricotta e curcuma : un'altra proposta con gli asparagi è la tradizionale torta salata, arricchita con pomodorini in un ripieno di ricotta e da un ingrediente eccezionale come la curcuma. Da preparare con un rotolo di sfoglia o brisè già pronto, oppure, come ho fatto io, con la ricetta base per torte salate senza burro che trovate nel blog. Perfetta anche per i vegetariani.


Girelle di sfoglia con zucchine e wurstel : belle e buone, sono un'altra chicca sfiziosa da presentare, pochi minuti e pochi ingredienti ed il gioco è fatto!


Roselline di pasta sfoglia con zucchine e carote : bellissime, buone e delicate, illuminano e colorano la vostra tavola! Leggere e perfette anche per i vegetariani. Nello stesso modo è possibile preparare anche la torta salata, con il ripieno base di ricotta, presto vi posterò la ricetta.


Sfogliatine con pomodorini e yogurt greco : leggere, vegetariane, colorate e profumate, sono un'ottima alternativa ai tradizionali salatini, grazie anche alla leggerezza dello yogurt greco magro. 


Girasole di pasta sfoglia con ricotta e spinaci: non poteva mancare questa meravigliosa torta salata che piace veramente a tutti. La potete realizzare anche senza uovo per chi fosse intollerante.


Per i primi piatti:

Scrivo solo poche proposte perchè il primo piatto è sicuramente intoccabile sulle tavole di tutti, e sono infinite le ricette che variano da regione a regione.

Ravioli ricotta e spinaci : preparati con la farina di semola e senza uova. Leggeri e vegetariani, può essere l'alternativa light da portare in tavola. Si possono preparare il giorno prima e per la cottura bastano pochissimi minuti.


Gnocchi di patate viola al profumo di basilico e noci : un'idea colorata e sorprendente, oltre che sana e gustosa. La morbidezza degli gnocchi e la freschezza del pesto conquisteranno tutti!


Per il contorno:

Ho volutamente tralasciato i secondi piatti perchè ognuno ha le sue ricette per carne, pesce o altro e io, come vi ho già detto molte volte, non amo cucinare queste portate. Vi consiglio invece un paio di contorni!

Teglia di verdure al forno : coloratissima, buona e sana, mette allegria solo a guardarla!


Insalata di finocchi, arance e olive nere : fresca e leggera, è l'ideale da accompagnare a secondi piatti sostanziosi, come fritture o carne alla griglia.


Dolci:

Colomba con gocce di cioccolato : la tradizione, ma con l'alternativa alla classica colomba, morbida e golosa, potete prepararla velocemente anche il giorno prima.


Crostata alle fragole: se preferite un dolce fresco e leggero, questa meravigliosa crostata è l'ideale!


Buona Pasqua a tutte/i!

martedì 11 aprile 2017

Spirali di asparagi in sfoglia

Questa settimana si preannuncia più pesante del previsto..è martedì e sono già stanca. La primavera ci mette un po' ad entrarti in circolo e sicuramente non aiuta a migliorare lo stress quotidiano, ma superata la fase iniziale dovrebbe essere tutto in discesa.
Credo di non essere l'unica a desiderare che ci fossero più weekend all'interno di una settimana, ma dato per assodato che questo non è realizzabile, ce ne faremo una ragione e attendiamo il vero weekend. Non possiamo certo lamentarci dei prossimi in arrivo, tra Pasqua e i vari ponti che seguiranno, riusciremo a ritagliarci qualche momento in più di relax!
A questo proposito ho pensato di proporre una ricettina perfetta per queste giornate, continuando con le mie proposte per l'aperitivo di Pasqua oppure per i buffet di Pasquetta, e perchè no anche per i pic nic all'aria aperta: Spirali di asparagi in sfoglia!


E' una ricetta davvero semplice e veloce, che però decora la nostra tavola con la sua bellezza e bontà!
Si prepara in pochi minuti e regala gustose soddisfazioni. Gli asparagi protagonisti della primavera non possono mancare tra le nostre portate per i giorni di festa, quindi è una ricetta che entra di diritto nelle proposte per Pasqua!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia
200 g di asparagi
100 g di prosciutto crudo
Semi di papavero

Procedimento:

Se si utilizzano asparagi freschi, dopo averli puliti farli sbollentare in acqua, poi scolare e lasciar raffreddare. Sono perfetti anche quelli surgelati, in questo caso consiglio di utilizzarli ancora congelati durante la preparazione e cuoceranno direttamente in forno.
Quando gli asparagi sono pronti per l'uso, tagliare il prosciutto crudo a strisce e arrotolarlo attorno all'asparago (in alternativa utilizzare il prosciutto cotto o la pancetta). Tagliare a strisce anche la pasta sfoglia, di circa 1 cm, e arrotolarla a spirale attorno all'asparago. Spennellare la pasta con il latte e cospargere con i semi di papavero (o di sesamo a piacere). Cuocere in forno caldo ventilato per 10 minuti, poi altri 5 minuti con forno statico.

La sfoglia friabile, il gusto saporito del prosciutto crudo e la delicatezza degli asparagi regalano un perfetto equilibrio di gusto. In un attimo avrete la primavera nel piatto e conquisterete i vostri ospiti!





venerdì 7 aprile 2017

Sfogliatine con pomodorini e yogurt greco

Finalmente è venerdì, il bisogno di liberare la mente è davvero forte, quindi il tanto atteso weekend servirà per ripulire i pensieri (o almeno si spera..).
Cucinare è uno dei momenti in cui mi rilasso di più, così come scrivere sul blog, quindi mentre mi dedico alla scrittura, penso già alle colombe con gocce di cioccolato che preparerò tra oggi e domani e che devo regalare (la ricetta è cliccabile).
L'obiettivo della mia giornata e poi del weekend sarà proprio quello di liberare la mente, troppi pensieri, troppi progetti in testa, troppe aspettative, la mente ha bisogno di riposare forse più del corpo!
Manca una settimana al giorno di Pasqua e sui social e nel web troviamo moltissime idee per decorazioni e ricette da cui possiamo trarre spunto per abbellire e ingolosire la nostra tavola. Molti partiranno per qualche giorno tra mare, montagna e città d'arte, oppure per semplici gite fuoriporta, altri invece festeggeranno in famiglia con il tradizionale pranzo e la grigliata con gli amici nel giorno di Pasquetta.
Oggi ho pensato di proporre un'idea sfiziosa, leggera e super veloce da servire come aperitivo o antipasto per queste giornate (e non solo ovviamente, io le preparo tutto l'anno!): Sfogliatine con Pomodorini e Yogurt Greco!


Ho trovato questa ricettina sul blog della bravissima Enrica ovvero Chiarapassion , ho modificato leggermente la ricetta per la crema allo yogurt, e la ripropongo in questa versione.
Semplicissima e super veloce, potete preparare queste sfogliatine per un aperitivo tra amici oppure come sfiziosità nell'antipasto, oppure ancora per buffet alle grigliate. Un'idea carina da servire anche nei prossimi giorni di Pasqua. Belle, buone e leggere! Lo yogurt greco magro è un'ottima versione light!

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
3 cucchiai di yogurt greco magro
1/2 cucchiaino di zucchero
Pomodorini misti q.b.
3 cucchiai di grana padano
1 cucchiaino di olio
Sale e pepe q.b.
Erba cipollina e origano q.b.

Procedimento:
In una ciotola unire lo yogurt con il grana padano, il sale, il pepe, l'olio, l'erba cipollina fresca e l'origano, creando un composto cremoso.


Tagliare la pasta sfoglia con un taglio centrale sul lato lungo, poi in tre parti come dalla fotografia, poi bucherellare con una forchetta il perimetro entro cui si vuol far stare il ripieno. Stendere la crema di yogurt sulla soglia e posizionare poi i pomodorini tagliati a metà e rivolti verso l'alto.

Spennellare il bordo della sfoglia il latte.
Cuocere in forno caldo ventilato a 200° per 15/20 minuti a seconda del forno. Sfornare quando saranno ben dorate, lasciar raffreddare su una gratella.
E' possibile sostituire i pomodorini con altra verdura a piacere, ricordandoci che se la posizioniamo cruda dev'essere molto sottile, altrimenti non cuoce contemporaneamente alla sfoglia. Per i prossimi giorni di Pasqua le preparerò, ad esempio, con asparagi già sbollentati.

N.B.: per evitare che l'acqua dei pomodorini rovini la sfoglia, quando li tagliate a metà è meglio salarli e lasciarli capovolti sul tagliere per qualche minuto, così perderanno l'acqua in eccesso.

Buon weekend e buona cucina a tutte/i!