martedì 4 aprile 2017

Crostata alle fragole

Non esiste frase più azzeccata de "le piccole cose rendono felici", un po' in ogni contesto e in ogni situazione, sia essa il lavoro, la famiglia o l'amore. Quest'ultimo forse resta il tema più complesso in assoluto. Ne parlavo con una mia amica proprio qualche giorno fa: i gesti, i piccoli gesti di ogni giorno, quelli quotidiani sono i più importanti. Per rendere felice la persona che amiamo basta davvero poco, una parola, un gesto, un dono, un aiuto, un sostegno, ecc., sono tutte cose che possono cambiare la giornata e l'umore di tutti, grandi e piccoli!
Il tema della giornata è quindi la dolcezza e la ricetta che più mi rappresenta in questo momento è quella della torta forse più famosa al mondo (dopo quella al cioccolato ovviamente): la Crostata alle fragole!
Il romanticismo e la dolcezza fanno parte di me da sempre e sono ingredienti quotidiani che non faccio mai mancare nella mia giornata. Sabato mattina per esempio ho deciso che per dare un tocco di dolcezza al weekend, avrei preparato la prima crostata alle fragole della stagione, inutile dire che è piaciuta tantissimo a mio marito e alla mia famiglia! La base della pasta frolla che ho utilizzato è quella con il burro, che preferisco per questo tipo di torta, mentre per le tartellette alla frutta utilizzo quella a base di olio.


Ingredienti:
(per stampo rettangolare o diametro 18 cm)

300-320 g di farina 0
150 g burro
100 g di zucchero
Un pizzico di sale
1 uovo
Mezzo cucchiaino scarso di lievito
Scorza di un limone grattuggiata

Procedimento:

In una ciotola unire il burro a pezzetti con lo zucchero (l'importante è avere le mani fredde!altrimenti la soluzione migliore è l'utilizzo della planetaria), la scorza di limone e un pizzico di sale. Unire poi l'uovo ed infine la farina con la punta di lievito. Impastare bene tutto e velocemente. Formare un panetto e appiattirlo leggermente. Coprire con la pellicola trasparente e riporre in frigo per almeno 30 min. (meglio ancora se resta alcune ore o tutta la notte). Sul piano da lavoro infarinato stendere la frolla con uno spessore di 0,5 cm e posizionare la pasta nello stampo già imburrato e infarinato. Riporre nuovamente in frigorifero mentre il forno si scalda. Lo shock freddo caldo sarà il segreto per una frolla ancora più buona!
Togliere dal frigorifero, bucherellare la superficie e coprire con un foglio di carta forno su cui appoggiare i legumi per mantenere piatta la pasta.
Cuocere a 180• per 20 minuti, poi togliere la carta e i legumi, quindi cuocere ancora per 10 minuti.
Lasciate raffreddare e poi farcite con la crema pasticcera e le fragole. Infine coprire con la gelatina per dolci oppure spennellare con la marmellata leggermente sciolta in un pentolino.
Riporre la torta in frigorifero. Come tutte le crostate, a mio gusto e parere sono sempre più buone il giorno dopo!

N.b.: la crema pasticciera è ottima fatta in casa se avete tempo, altrimenti utilizzate quella in busta. Le fragole sono il frutto del periodo, ovviamente tutta la frutta è perfetta!







Nessun commento:

Posta un commento